Shop

Zenzero e Limone

(1 recensione del cliente)

30,00

Peso: 1000gr.

 

Dolce ottenuto dalla lievitazione lenta e naturale del lievito madre, in profumato soffice impasto al limone e con zenzero candito. 

Esaurito

COD: PNT07 Categoria: Tag: , , , , , , , ,
Ingredienti

Ingredienti

Farina di grano* tenero 00, zenzero candito, burro*, tuorlo d’uovo* di cat.A, zucchero, pasta di limone candita, lievito madre naturale (grano*), miele, sale, scorza di limone BIO, scorza d’arancia BIO, bacca di vaniglia del Madagascar.

*Allergeni

 


 

GINGER AND LEMON:

Wheat* flour, butter*, egg* yolk, sugar, candied ginger (ginger, glucose syrup and sugar), natural sourdough (wheat*), honey, candied lemon paste (lemon, glucose syrup, fructose and sugar), candied orange paste (orange, glucose syrup, fructose and sugar) salt, lemon peel, orange peel, Madagascar vanilla pod.

*Allergens

 

Conservazione

Conservazione

Conservare in luogo fresco e asciutto. Non esporre al sole. Evitare gli sbalzi di temperatura.

 

I nostri lievitati sono dei prodotti artigianali privi di qualsiasi conservante e quindi la loro durata è di circa 30/40 giorni.

 

Prodotto in uno stabilimento che utilizza anche derivati del latte, uova, soia, frutta a guscio, lupino e sesamo.

Consigli per il servizio

Consigli per il servizio

  • Si consiglia per assaporare al meglio la morbida consistenza del panettone ed esaltarne l’equilibrio degli aromi e dei sapori, di riscaldarlo in forno a 150° per 2 minuti.
  • Tagliatelo con un coltello seghettato dall’alto verso il basso, senza schiacciare, in modo da non rovinare l’alveolatura.
  • Dopo averlo servito, se ne avanza, richiudetelo nel suo sacchetto e tenetelo dentro la scatola.
  • Non ci resta che augurarvi “buona degustazione”. Ricordatevi di farci sapere cosa ne pensate.
Recensioni (1)

1 recensione per Zenzero e Limone

  1. Arturo Capitano (proprietario verificato)

    Recensione verificataRecensione verificata - visualizza l’originaleLink esterno

    Indubbiamente di ottima fattura e ingredienti di pregio. È sicuramente un’ottima variante Che però nel nostro caso non ha fatto breccia nei palati dei “tradizionalisti”. (Arturo C.)

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *